City Data

Workshop di analisi urbana con Grasshopper  

24 ore * 16/17/18/19 Dicembre 2021

 
 

 

Il 70% del ricavato è devoluto

all’associazione Emmaus Onlus di Scafati (SA)

per le opere di realizzazione e manutenzione del Giardino Urbano “Jhonny Cirillo”, progetto di iniziativa sociale per offrire una seconda opportunità ai detenuti in affidamento ai servizi sociali attraverso la messa alla prova.

LINK AL PROGETTO

 

tenuto da

Pio Lorenzo Cocco

 
 
 
 
 
 
Ladybug-04.jpg
Ladybug-06.jpg
Butterfly-02.jpg
Ladybug-03.jpg
Ladybug.gif

Chi è Pio Lorenzo Cocco?

Consegue la Laurea Magistrale in Architettura presso l’Università Federico II di Napoli, con una tesi che fonde design computazionale ed antiche tecnologie costruttive. Consegue poi il master BIM Manager presso il Politecnico di Milano, affrontando il tema del Generative Design nel workflow BIM. Lavora come Computational Designer e consulente BIM, collaborando con diverse realtà, tra cui A>T Arturo Tedeschi e Studio Kami. È il fondatore di Cocco Architettura, studio professionale e Authorized Rhino Training Center che offre corsi di formazione volti all’innovazione digitale per l’architettura e il design. 


#grasshopper #rhino #computationaldesign #urbanism #gid #ladybug

Quando

16⟶19 Dicembre 2021

4 Giorni da 24 ore complessive

 

Giovedì 16/12
09⟶13 / 14⟶16 (6 ore)

 

Venerdì 17/12
09⟶13 / 14⟶16 (6 ore)

 

Sabato 18/12
09⟶13 / 14⟶16 (6 ore)

 

Domenica 19/12
09⟶13 / 14⟶16 (6 ore)

Obiettivi

  • Utilizzare e creare dati OSM (Open Street Map) per ricostruire in digitale modelli urbani

  • Comprendere ed utilizzare i dati climatici EPW

  • Comprendere le principali nozioni di Fisica Tecnica Ambientale

  • Effettuare analisi ambientali con Grasshopper tramite il plugin Ladybug: percorso solare, radiazione solare, venti prevalenti, umidità, visibilità, comfort

  • Effettuare simulazioni fluidodinamiche computazionali (CFD) per la modellazione dei wind patterns in ambiente urbano tramite il plugin Butterfly per Grasshopper

  • Effettuare analisi ambientali relative a particolari fenomeni urbani (Heat Island, Urban Street Canyon) attraverso lo Urban Weather Generator, ossia la generazione di dati relativi ad un contesto urbano, tenendo in considerazione l’immissione di calore prodotta dai sistemi di climatizzazione, dal traffico veicolare, dalla composizione delle superfici, tramite il  plugin Dragonfly per Grasshopper.

  • Estrapolare grafici e diagrammi capaci di comunicare in maniera efficace le condizioni climatiche di una data area urbana tramite Power BI.

  • Sviluppare un senso critico per leggere, interpretare e connettere dati ambientali di diversa natura

  • Comprendere ed applicare le strategie di intervento per mitigare gli effetti del cambiamento climatico a scala urbana per poi generare modelli comparativi rispetto all’esistente.

Contest

Il workshop verrà affrontato suddividendo gli studenti in gruppi da ⅔ persone. A ciascun gruppo verrà assegnato un caso studio rappresentato da un quartiere di edilizia economica e popolare italiano, da analizzare con le metodologie affrontate durante il corso e su cui intervenire con strategie di mitigazione delle criticità ambientali. Gli esiti del workshop verranno inseriti in un contest il cui obiettivo è la comunicazione efficace delle analisi e degli interventi effettuati, mediante un dossier in formato A3. Modalità di rappresentazione, scelta dei contenuti, approfondimenti e tipologia degli elaborati sono a libera scelta dei gruppi, fatta eccezione della produzione di n.3 immagini o video in formato quadrato aventi come scopo la comunicazione riassuntiva dell’intero studio/progetto. I lavori verranno giudicati da una giuria esterna rappresentata da professionisti del settore e il gruppo vincitore otterrà come premio il rimborso del prezzo del workshop (tariffa studenti). La scadenza per la consegna del materiale è fissata a quattro settimane dalla fine del workshop.

Giuria

Arturo Tedeschi

@arturotedeschi @arturotedeschi_consulting

Designer computazionale e architetto italiano di fama internazionale con base a Milano. Come consulente ha collaborato con marchi e studi di fama mondiale come Ross Lovegrove Studio, Zaha Hadid Architects, Adidas e Volkswagen. I suoi lavori personali sono stati presentati in riviste internazionali come Forbes, Wired, Dezeen, AD, Business Insider ed esposti in tutto il mondo. È l'autore del libro AAD Algorithms-Aided Design, considerato all'unanimità il riferimento mondiale sull'argomento. Dal 2011 ha promosso e diretto diversi eventi e workshop che hanno formato una generazione di studenti e professionisti. Nel 2019 è stato nominato ambasciatore italiano per il design dal Ministero degli Affari Esteri Italiano.

 

Edda Papaccio

@eddap_

Laureata in Architettura presso l’Università "Federico II" di Napoli, svolge la libera professione con base a Vicenza, occupandosi di ambiente e di cambiamento climatico nell’ambito della pianificazione urbana e della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio. Attraverso la collaborazione con varie realtà provinciali della regione Veneto, sviluppa strategie per la riduzione e la mitigazione dell'inquinamento atmosferico, con un approccio globale che coinvolge tutti i settori economici locali mantenendo un grado di specificità e di realtà nello sviluppo di soluzioni efficaci. La sua attività professionale è oggi incentrata sul tema della riqualificazione energetica dell’edilizia pubblica e residenziale attraverso una progettazione rivolta alla riduzione delle emissioni e dei consumi da fonti non rinnovabili.
 

Rossella Siani

Architetto, Dottore di Ricerca in Tecnologia dell’Architettura ed esperta di Progettazione Algoritmica e Fabbricazione Digitale. Nell'ambito della ricerca ha maturato anni di esperienza come Adjunct Professor presso l’Università "Federico II" di Napoli, articoli scientifici ed esperienza di redazione in una rivista scientifica. Nel 2016 fonda il gruppo VAHA, dedicato alla valorizzazione della fabbricazione digitale e della progettazione algoritmica per l’architettura, l’artigianato e l’arte. Dal 2017, in collaborazione con l'arch. Stefan Pollak si dedica alla ricerca applicata Digital Nature, che unisce la progettazione algoritmica ai materiali naturali su progetti internazionali. Dal 2018 è Direttrice dei Programmi di Architettura di BACAS per la valorizzazione dei borghi antichi attraverso l’arte e la cultura.

@rossella_siani_architect @__v__a__h__a__ @bacasitaly @step.dot.it

Prerequisiti

Familiarità con Rhino e Grasshopper.

Prima dell’inizio del workshop è prevista una sessione finalizzata all’introduzione a Grasshopper e all’installazione dei plugin. La sessione verrà registrata e messa a disposizione dei partecipanti.

Software

Per partecipare al workshop, sono necessari: Rhinoceros 7 (versione di prova per 90 giorni), Grasshopper (incluso nell’installazione di Rhino 7), Ladybug Tools (1.3.0), Butterfly, Ladybug 0.069, BlueCFD (2017-2), UrbanOpt (0.6.2), Radiance (5.4a), Power BI, TTToolbox, Weaverbird, Elk

Posti

Max 30 partecipanti x workshop. Le lezioni verranno registrate e messe a disposizione per i partecipanti.

Biglietti​

Costi
❋ Biglietto ridotto: 150€ studenti/dottorandi 

❋ Biglietto Intero: 300€ professionisti esterni

Scopo

Il Saad Workshop Week in collaborazione con Pio Lorenzo Cocco hanno deciso di devolvere Il 70% del ricavato all’associazione Emmaus Onlus di Scafati (SA) per le opere di realizzazione e manutenzione del Giardino Urbano “Jhonny Cirillo”. Il Giardino è un progetto di iniziativa sociale per offrire una seconda opportunità ai detenuti in affidamento ai servizi sociali, che li metteranno alla prova nella progettazione, realizzazione e produzione del giardino. LINK AL PROGETTO

Attestati

  • Rilascio 3CFU per iscritti alla SAAD

  • Attestato* di partecipazione firmato da Pio Lorenzo Cocco in qualità di Authorized Rhinoceros Trainer (ART)

    *possibilità di richiedere CFU

Quando:

16⟶19 Dicembre 2021

4 Giorni da 24 ore complessive

 

Giovedì 16/12
09⟶13 / 14⟶16 (6 ore)

 

Venerdì 17/12
09⟶13 / 14⟶16 (6 ore)

Sabato 18/12
09⟶13 / 14⟶16 (6 ore)

 

Domenica 19/12
09⟶13 / 14⟶16 (6 ore)

Obiettivi:

❋  Utilizzare e creare dati OSM (Open Street Map) per ricostruire in digitale modelli urbani;

❋  Comprendere ed utilizzare i dati climatici EPW;

❋  Comprendere le principali nozioni di Fisica Tecnica Ambientale;

❋  Effettuare analisi ambientali con Grasshopper tramite il plugin Ladybug: percorso solare, radiazione solare, venti prevalenti, umidità, visibilità, comfort;

❋  Effettuare simulazioni fluidodinamiche computazionali (CFD) per la modellazione dei wind patterns in ambiente urbano tramite il plugin Butterfly per Grasshopper;

❋  Effettuare analisi ambientali relative a particolari fenomeni urbani (Heat Island, Urban Street Canyon) attraverso lo Urban Weather Generator, ossia la generazione di dati relativi ad un contesto urbano, tenendo in considerazione l’immissione di calore prodotta dai sistemi di climatizzazione, dal traffico veicolare, dalla composizione delle superfici, tramite il  plugin Dragonfly per Grasshopper;

❋  Estrapolare grafici e diagrammi capaci di comunicare in maniera efficace le condizioni climatiche di una data area urbana tramite Power BI;

❋  Sviluppare un senso critico per leggere, interpretare e connettere dati ambientali di diversa natura;

  Comprendere ed applicare le strategie di intervento per mitigare gli effetti del cambiamento climatico a scala urbana per poi generare modelli comparativi rispetto all’esistente.

Contest:

Il workshop verrà affrontato suddividendo gli studenti in gruppi da ⅔ persone. A ciascun gruppo verrà assegnato un caso studio rappresentato da un quartiere di edilizia economica e popolare italiano, da analizzare con le metodologie affrontate durante il corso e su cui intervenire con strategie di mitigazione delle criticità ambientali. Gli esiti del workshop verranno inseriti in un contest il cui obiettivo è la comunicazione efficace delle analisi e degli interventi effettuati, mediante un dossier in formato A3. Modalità di rappresentazione, scelta dei contenuti, approfondimenti e tipologia degli elaborati sono a libera scelta dei gruppi, fatta eccezione della produzione di n.3 immagini o video in formato quadrato aventi come scopo la comunicazione riassuntiva dell’intero studio/progetto. I lavori verranno giudicati da una giuria esterna rappresentata da professionisti del settore e il gruppo vincitore otterrà come premio il rimborso del prezzo del workshop (tariffa studenti). La scadenza per la consegna del materiale è fissata a quattro settimane dalla fine del workshop.

 

Giuria:

Arturo Tedeschi

Designer computazionale e architetto italiano di fama internazionale con base a Milano. Come consulente ha collaborato con marchi e studi di fama mondiale come Ross Lovegrove Studio, Zaha Hadid Architects, Adidas e Volkswagen. I suoi lavori personali sono stati presentati in riviste internazionali come Forbes, Wired, Dezeen, AD, Business Insider ed esposti in tutto il mondo. È l'autore del libro AAD Algorithms-Aided Design, considerato all'unanimità il riferimento mondiale sull'argomento. Dal 2011 ha promosso e diretto diversi eventi e workshop che hanno formato una generazione di studenti e professionisti. Nel 2019 è stato nominato ambasciatore italiano per il design dal Ministero degli Affari Esteri Italiano.

@arturotedeschi @arturotedeschi_consulting

 

Edda Papaccio

Laureata in Architettura presso l’Università "Federico II" di Napoli, svolge la libera professione con base a Vicenza, occupandosi di ambiente e di cambiamento climatico nell’ambito della pianificazione urbana e della riqualificazione energetica del patrimonio edilizio. Attraverso la collaborazione con varie realtà provinciali della regione Veneto, sviluppa strategie per la riduzione e la mitigazione dell'inquinamento atmosferico, con un approccio globale che coinvolge tutti i settori economici locali mantenendo un grado di specificità e di realtà nello sviluppo di soluzioni efficaci. La sua attività professionale è oggi incentrata sul tema della riqualificazione energetica dell’edilizia pubblica e residenziale attraverso una progettazione rivolta alla riduzione delle emissioni e dei consumi da fonti non rinnovabili.

@eddap_

 

Rossella Siani

Architetto, Dottore di Ricerca in Tecnologia dell’Architettura ed esperta di Progettazione Algoritmica e Fabbricazione Digitale. Nell'ambito della ricerca ha maturato anni di esperienza come Adjunct Professor presso l’Università "Federico II" di Napoli, articoli scientifici ed esperienza di redazione in una rivista scientifica. Nel 2016 fonda il gruppo VAHA, dedicato alla valorizzazione della fabbricazione digitale e della progettazione algoritmica per l’architettura, l’artigianato e l’arte. Dal 2017, in collaborazione con l'arch. Stefan Pollak si dedica alla ricerca applicata Digital Nature, che unisce la progettazione algoritmica ai materiali naturali su progetti internazionali. Dal 2018 è Direttrice dei Programmi di Architettura di BACAS per la valorizzazione dei borghi antichi attraverso l’arte e la cultura.

@rossella_siani_architect @__v__a__h__a__ @bacasitaly @step.dot.it

Prerequisiti:

Familiarità con Rhino e Grasshopper.

Prima dell’inizio del workshop è prevista una sessione finalizzata all’introduzione a Grasshopper e all’installazione dei plugin. La sessione verrà registrata e messa a disposizione dei partecipanti.

Software:

Per partecipare al workshop, sono necessari: Rhinoceros 7 (versione di prova per 90 giorni), Grasshopper (incluso nell’installazione di Rhino 7), Ladybug Tools (1.3.0), Butterfly, Ladybug 0.069, BlueCFD (2017-2), UrbanOpt (0.6.2), Radiance (5.4a), Power BI, TTToolbox, Weaverbird, Elk

Biglietti:

Max 30 partecipanti

Le lezioni verranno registrate e messe a disposizione per i partecipanti.


❋ Biglietto ridotto: 150€ studenti/dottorandi

è obbligatorio inviare il certificato di frequenza scolastico/universitario, pena l'esclusione senza rimborso.

 

❋ Biglietto Intero: 300€

 

Il Saad Workshop Week in collaborazione con Pio Lorenzo Cocco hanno deciso di devolvere il 70% del ricavato all’associazione Emmaus Onlus di Scafati (SA) per le opere di realizzazione e manutenzione del Giardino Urbano “Jhonny Cirillo”. Il Giardino è un progetto di iniziativa sociale per offrire una seconda opportunità ai detenuti in affidamento ai servizi sociali, che li metteranno alla prova nella progettazione, realizzazione e produzione del giardino. LINK AL PROGETTO

Certificati:

  • Rilascio 3CFU per iscritti alla SAAD;

  • Attestato* di partecipazione firmato da Pio Lorenzo Cocco in qualità di Authorized Rhinoceros Trainer (ART)
    valido per la richiesta di CFU.

Ladybug-10.jpg

Programma

Giornate

PRIMA GIORNATA

09:00 ⏤ 09:15
Apertura della chat virtuale.

09:15  ⏤ 10:00
Presentazione Cocco Architettura e presentazione del workshop, formazione dei gruppi e assegnazione dei casi studio.

10:00 ⏤ 11:30
Open Street Map: cos’è Open Street Map. Costruzione di un modello urbano utilizzando i dati osm tramite il plugin Elk. Compilazione delle informazioni mancanti sul database OSM.

11:30 ⏤ 13:00
Ladybug: caratteristiche e importazione dei dati climatici epw. Nozioni di Fisica Tecnica Ambientale. Importazione dei dati da database esterni ed esportazione in formato Excel. utilizzando TTToolbox.

 

13:00 ⏤ 14:00
Pausa pranzo.

14:00 ⏤ 16:00
Esercitazione in gruppo e condivisione del lavoro.

 

 

SECONDA GIORNATA

09:00 ⏤ 09:15
Apertura della chat virtuale.

09:15  ⏤ 13:00
Ladybug: analisi ambientali e contestuale generazione di grafici e diagrammi (radiazione solare incidente, venti prevalenti, visibilità, comfort). Strategie di intervento.

13:00 ⏤ 14:00
Pausa pranzo.

14:00 ⏤ 16:00
Esercitazione in gruppo e condivisione del lavoro.

 

 

TERZA GIORNATA

09:00 ⏤ 09:15
Apertura della chat virtuale.

09:15  ⏤ 13:00
Butterfly: modellazione dei Wind pattern e simulazione fluidodinamica outdoor. Modelli di turbolenza. Generazione di grafici e diagrammi. Strategie di intervento.

13:00 ⏤ 14:00
Pausa pranzo.

14:00 ⏤ 16:00
Esercitazione in gruppo e condivisione del lavoro.

 

QUARTA GIORNATA

09:00 ⏤ 09:15
Apertura della chat virtuale.

09:15  ⏤ 13:00
Dragonfly: modellazione energetica del sistema urbano (sistemi di climatizzazione, traffico veicolare, caratteristiche delle superfici). Urban Weather Generator, creazione di dati climatici locali che tengono conto dei fenomeni antropici (heat island, urban street canyon). Comparazione con i dati climatici generici. Strategie di Intervento.

13:00 ⏤ 14:00
Pausa pranzo.

14:00 ⏤ 16:00
Esercitazione in gruppo e condivisione del lavoro.